Cento anni fa, il 28 ottobre 1922, avveniva la Marcia su Roma, la manifestazione paramilitare che favorì l’ascesa al potere di Benito Mussolini. Chiamato dal re Vittorio Emanuele III, il futuro Duce e i quadrumviri da piazza del Popolo percorrono via del Corso fino a Piazza Venezia, per la tappa d’obbligo all’Altare della Patria. Poi raggiunge a piedi il Quirinale. Vittorio Emanuele III lo accoglie come un salvatore della patria. Il re vorrebbe affidargli il potere per pochi mesi ma la dittatura di Mussolini durerà per oltre 20 anni.

https://www.youtube.com/watch?v=82Lqcu7Fkn8

Lascia un commento