L’offensiva della Mosa-Argonne, avvenne tra il 26 settembre e l’11 novembre 1918, lungo il Fronte occidentale della prima guerra mondiale. Quest’offensiva fa parte dell’offensiva dei cento giorni, nella quale gli eserciti alleati costrinsero alla ritirata i tedeschi e riconquistarono gran parte del territorio francese occupato dall’Impero tedesco. L’offensiva venne condotta principalmente dalle forze statunitensi dell’American Expeditionary Forces guidato dal generale John J.Pershing che peraltro, mostrarono gravi carenze tattiche e mancanza di esperienza; i ripetuti attacchi frontali vennero respinti dalle forze tedesche schierate a difesa sulla cosiddetta Linea Crimilde e fino al 1 novembre 1918 gli americani furono praticamente bloccati.

L’offensiva delle Argonne costò pesanti perdite al corpo di spedizione americano e costituisce ancora la battaglia della storia in cui le truppe statunitensi subirono il maggior numero di morti e feriti. Le perdite furono di 26.000 per gli Usa, 70.000 per la Francia e 120 per la Germania.

https://www.youtube.com/watch?v=lBA0_8cYEC4

Lascia un commento